» Meteo e storia

19/1/07 - La nevicata del Gennaio del 1985

70 cenimetri di neve paralizzarono Milano La nevicata del Gennaio del 1985

In occasione del prossimo imminente evento nevoso che molto probabilmente dovrebbe colpire anche parte dell'Italia vogliamo ricordare la famosa nevicata del Gennaio del 1985.
L'Italia fino al 22 Dicembre del 1984 era interessata da un dominio anticiclonico, il "famigerato e temuto cammello", che regalava alla nostra Penisola, temperature ben al di sopra delle medie del periodo.
Nel giro di poco pero', l'anticiclone Russo decise di farci visita affaciandosi sul mediterraneo dai Balcani e portando su tutta l'Italia un ondata di gelo che duro diversi giorni.
Le temperature scesero in picchiata rapidamente e sulla Pianura Padana si formo il noto cuscinetto di aria fredda.
A partire dal 11 Gennaio una serie di perturbazioni Atlantiche si affacciarono sull'italia dove interagendo con la massia d'aria fredda della Pianura generarono copiose nevicate.
Fra il 14 ed il 17 Gennaio 1985 si registrò quella che (assieme alle altre che seguirono nei giorni immediatamente successivi) è ancor oggi ricordata come "La nevicata del Secolo" o "La nevicata dell'85".
In una sola nevicata caddero tra i 70 ed i 90 cm di neve. Il totale dei centimetri di neve caduti raggiunse
livelli record: 20 centimetri a Genova, 50 a Udine e Vicenza, 60 a Biella, 70 a Milano, 80 a Bologna, 110 a Como, 130 a Trento.
L'eccezionalità del fenomeno provocò caos e problemi in tutta la Lombardia e nelle regioni vicine, impreparate ad una simile situazione (si pensi che la media delle precipitazioni nevose per l'intero inverno in Lombardia si assestava sui 15 cm di neve).
Milano restò bloccata per tre giorni, con le strade invase da bambini in slittino e buontemponi con gli sci.
L'evento è tutt'ora impresso nei ricordi di coloro che lo vissero anche perché, curiosamente, l'inverno successivo fu caratterizzato da scarsissime precipitazioni nevose,
mentre addirittura nei successivi non se ne ebbero per lungo tempo.


A cura di Barbara Asproni




Questo articolo è stato letto 11005 volte


Articolo aggiornato una volta al mese

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi articoli "meteo e storia"


Ritorna all'ultimo Articolo meteo e storia

Immagine di un archivioArchivio Articoli Meteo e Storia