Sole su gran parte del paese. Ultima nuvolosità all’estremo Sud.

Aggiornamento del 22/01/2022 - 07:58

Nella giornata di sabato 22 gennaio 2022 ultimi flussi perturbati ancora presente all’estremo Sud, torna l’alta pressione con prevalenza di sole sul resto del paese. Al Nord addensamenti compatti sull'area alpina orientale, con locali nevicate oltre i 1200 metri; bel tempo sul resto del settentrione. Al Centro cielo sereno o poco nuvoloso. Al Sud addensamenti compatti sulla Calabria meridionale e Sicilia tirrenica, con piogge sparse, in attenuazione dal pomeriggio; bel tempo sul resto del meridione, con aumento della nuvolosità dalla sera sulle regioni adriatiche, con deboli piogge associate. Temperature minime in aumento su alpi e Sardegna, stazionarie sulla Sicilia, in diminuzione sul resto del paese, marcata al centro-sud; massime in aumento su alpi, Prealpi, appennini centrosettentrionali versante adriatico e Sardegna, in diminuzione sul resto del paese. Venti da moderati a forti settentrionali al sud. Domenica prevalenza di bel tempo ad eccezione di un moderato aumento di nubi sul settore peninsulare centro meridionale.

Previsioni a cura di Michele Del Vecchio  

Lunedì 24 gennaio 2022 variabile ma stabile sul Nord est ed Emilia-Romagna, variabile anche al centro su Sardegna, Marche, instabile con fenomeni isolati su Abruzzo e al Sud su Sicilia adriatiche e joniche, soleggiato sul versante occidentale.


Martedì 25 gennaio 2022 persistenza dei fenomeni nebbiosi sulla pianura padana, lungo le coste centrali adriatiche e su parte di quelle centrali; nuvoloso su nord Sardegna, Sicilia centrosettentrionale ed al meridione con debolissime precipitazioni sulle relative aree appenniniche e su quelle tirre-niche siciliane; cielo sereno altrove, salvo passaggi di innocue nubi al nord.


Mercoledì 26 gennaio 2022 strati bassi in pianura Padana, con foschie dense o locali banchi di nebbia; cielo parzialmente nuvoloso sul resto del centro-sud, senza fenomeni di rilievo.

Previsioni Meteo Europa

Perturbazione sul Mediterraneo occidentale verso l'area orientale.

Aggiornamento del 22/01/2022 - 07:58

Una vasta perturbazione alimentata da aria origine polare si estende dalla Scandinavia fino al mediterraneo occidentale,  interessando quindi anche l'Italia centrosettentrionale;  tale struttura depressionariasi muove verso Est, raggiungendo l'area Adriatica ed è intervalla da una robusta area anticiclonica sull'Atlantico centrosettentrionale ed un promontorio che dall'Ego che si  protende oltre la pianura Russa

 previsioni a cura di Maria Gagliardi

.....................................................................................................................................