» Situazione Meteo Generale

23/2/11 - Analisi meteo: Colpo di coda dell'inverno, la primavera può attendere!

Nei prossimi giorni avremo un flusso di aria fredda dalla Russia che porterà un moderato calo termico; interessanti novità anche nella prossima settimana Analisi modelli meteo

Dalle recenti analisi modellistiche emergono alcune importanti novità circa l'evoluzione meteorologica prevista per i prossimi 6/7 giorni, infatti pare che l'alta pressione delle Azzorre con i suoi movimenti creerà una situazione di blocco delle correnti atlantiche e da questo ne deriverà un flusso, non tanto intenso ma persistente, di correnti fredde dal nord-est europeo, dove nelle ultime due settimane si è accumulato una notevole quantità di aria gelida al suolo.
Tale circolazione fredda, che si intensificherà nelle prossime ore, riguarderà soprattutto le regioni adriatiche, laddove si potranno verificare deboli nevicate in prossimità dell'Appennino per effetto stau; mentre al nord e versante tirrenico avremo una condizione di clima freddo ma asciutto e soleggiato durante le prossime giornate.
Inoltre una depressione sull'area ionica favorirà una certa instabilizzazione del tempo anche sul resto del sud Italia, e fungerà da esca per l'aria fredda sull'Europa orientale.

Analisi modelli meteo

Questa è quindi l'evoluzione prevista da qui a domenica, con l'unica incognita rappresentata dall'effettiva posizione del centro di alta pressione, poichè se questo fosse più a nord avremmo un maggior coinvolgimento del nord per quanto riguarda il flusso freddo; tuttavia pare che le regioni settentrionali resteranno sotto la sua protezione e che in queste zone si verificherà solo un moderato calo termico, con deboli gelate notturne e massime inferiori alle medie.

Agli inizi della prossima settimana sembra possibile una persistenza del flusso freddo, stavolta non di matrice artico-continentale ma artico-marittima, quindi di provenienza più settentrionale; da questa dinamica ne potrebbe derivare un maggiore interessamento del nord Italia, con possibili eventi di instabilità, probabilmente anche nevosi, data la formazione di una depressione sull'alto tirreno, ma al momento è molto prematuro entrare nei dettagli della prossima settimana.


A cura di Marco Cordani




Questo articolo è stato letto 5596 volte


Articolo aggiornato al Lunedi, Mercoledi e Venerdi

Ultimi 5 articoli Gli ultimi 5 articoli meteo


Ritorna all'ultima Situazione Meteo Generale

Immagine di un archivioArchivio articoli meteo precedenti


Immagine di torna al top