» Situazione Meteo Generale

24/9/22 - Ancora fenomeni instabili al Centro e al Sud

Analisi dei modelli meteo settimana dal 25 al 30 settembre 2022 Analisi modelli meteo

Durante il fine settimana la perturbazione Atlantica accompagnata da correnti fredde è scesa lungo le regioni centrali interessando il versante Adriatico e Tirrenico fino a Sud con ancora fenomeni intensi su Marche Abruzzo Lazio Umbria e Molise dopo un lungo periodo di siccità, il rischio di allagamenti aumenta in quanto un terreno arido ha minore capacità di assorbire l’acqua piovana. Altro rischio che potrebbe verificarsi per i fenomeni intensi oltre alle grandinate, sono forti raffiche di vento e le trombe d'aria. Domenica 25 settembre 2022 ancora attiva la perturbazione Atlantica con rovesci e temporali diffusi e localmente intensi su Marche Lazio Umbria e Abruzzo, e al Sud su Molise, nord Campania dove sono attesi fenomeni di forte intensità sul Molise e Campania settentrionale. Dalla prossima settimana dopo il calo del geopotenziale continueranno ad affluire flussi perturbati sul nostro paese che porteranno ancora maltempo inoltre al Sud l'aria calda ancora presente dei bassi strati favorirà formazione temporalesche. Il fronte depressionario, che interesserà il nostro paese sarà responsabile anche di un deciso calo termico, quindi si entrerà nel vivo dell'autunno soprattutto al Centro-Nord dove i fenomeni saranno persistenti.

Analisi modelli meteo

Lunedì 26 settembre 2022 altri flussi perturbati raggiungeranno il nostro paese questa volta dall'Europa settentrionale insieme a masse d'aria fredde e sospinta da forti venti meridionali che contrasteranno causando forti temporali e precipitazioni intense, come nubifragi e raffiche di vento. Al nord addensamenti compatti su Alpi, Prealpi ed appennini, cielo poco nuvoloso o velato sul resto del settentrione. Dalla sera nuovo peggioramento con aumento selle nubi compatte su Nord-Ovest. Al Centro nuvoloso con rovesci o temporali diffusi su Sardegna e Lazio meridionale, ancora intensi e nubi compatte su tutto il meridione, con temporali in special modo su Campania ed aree interne del Molise dove assumeranno carattere di eccezionalità. Temperature minime in diminuzione al Nord, Toscana e Sardegna, in aumento sul resto del paese; massime in aumento al nord e sulla toscana, in diminuzione sul resto del paese. Venti moderati occidentali sulla Sardegna, tendenti a divenire forti dal pomeriggio sulle bocche di Bonifacio, in estensione dalla sera anche alle coste della Toscana; da moderati a forti meridionali al sud, con rinforzi anche sensibili in occasione dei temporali; deboli variabili sul resto del paese. Martedì 27 settembre 2022 insistono i flussi perturbati e portano ancora cielo molto nuvoloso o coperto, con rovesci o temporali diffusi sulle regioni centrali, regioni adriatiche meridionali e Sicilia. Mercoledì 28 settembre 2022 addensamenti compatti sulle regioni Tirreniche meridionali, Sardegna e Lazio, con rovesci o temporali sparsi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese. Giovedì 29 settembre 2022 nuovo peggioramento al Nord, regioni Tirreniche e zone appenniniche, con piogge, anche temporali, e di forte intensità su Toscana, Lazio, Abruzzo, Molise e Campania; Venti da deboli moderati intorno SW su Liguria, Emilia-Romagna e regioni centromeridionali, isole maggiori comprese, fenomeni tendenti ascendere verso Sud dalla mattina di venerdì 30 settembre 2022 ed in successiva attenuazione serale, tranne che sulle coste centromeridionali Tirreniche, dove continueranno anche in serata. Le temperature subiranno un deciso calo a metà settimana sopratutto al Nord decisamente più alte all'estremo Sud ed isole maggiori


A cura di Staff Di Meteowebcam.it




Questo articolo è stato letto 1099 volte


Articolo aggiornato di sabato ogni fine settimana

Ultimi 5 articoli Gli ultimi 5 articoli meteo


Ritorna all'ultima Situazione Meteo Generale

Immagine di un archivioArchivio articoli meteo precedenti


Immagine di torna al top