» Situazione Meteo Generale

22/1/22 - Residui fenomeni instabili al Sud.

Analisi dei modelli meteo settimana dal 23 al 28 gennaio 2022 Analisi modelli meteo

Solitamente i giorni della merla passano all’insegna del freddo e del gelo, ma già da Domenica 23 gennaio 2022 lo scenario meteo risulterà molto cambiato e non si prevede così freddo come consuetudine, anzi le temperature se pur leggermente sono destinate ad un leggero aumento. Sia nel fine settimana che dalla prossima settimana il sole ritornerà protagonista della situazione meteo italiana grazie al ritorno dell’anticiclone, nuovamente insediato sul paese. Sul finire della settimana, quindi proprio per i giorni della Merla, nuove correnti fredde dal Nord Europa potrebbero erodere l’anticiclone anche se le temperature non saranno così basse come vuole la tradizione anzi per il Nord si manterranno gradevoli ed al Sud leggermente più basse, il freddo più pungente si limiterà a colpire l’area Balcanica mentre per l’Italia una lieve influenza di correnti fredde lungo le coste Adriatiche meridionali.

Analisi modelli meteo

Nel corso della prossima settimana l’anticiclone garantirà stabilità sull’Italia, con nebbie e foschie sulla Pianura Padana, in rapido dissolvimento. Lunedì 24 gennaio 2022 ritroveremo nuvolosità sparsa sulle regioni centrali adriatiche ed al sud, qualche nevicata lungo l'appennino oltre i 400 metri e piogge sparse altrove, in generale attenuazione serale; nebbie in pianura padana, con foschie dense e bel tempo sul resto del paese.  Già da Martedì 25 gennaio 2022 e sino a metà settimana l’anticiclone subirà un ulteriore rafforzamento e si espanderà più ad Est, proteggendo maggiormente l’Italia e limitando l’azione delle correnti fredde di provenienza Balcanica verso i settori adriatici e al Sud. Al Nord nebbie sulla pianura Padano Veneta e coste alto Adriatiche, bel tempo sul resto del paese, con aumento delle nubi basse dal pomeriggio al centro-sud accompagnate da locali foschie dense dopo il tramonto lungo le vallate.  Mercoledì 26 gennaio 2022 ancora nubi basse su gran parte del settentrione con estese formazioni nebbiose sulle aree pianeggianti.  Qualche debole fenomeno è atteso sul Friuli-Venezia Giulia.  Nubi in ulteriore aumento sulle regioni centro meridionali con deboli precipitazioni su Toscana, Umbria, Marche e coste laziali in trasferimento serale al basso settore tirrenico, Abruzzo e Molise.  Giovedì 27 gennaio 2022 molte nubi al sud con precipitazioni su Calabria e Sicilia.  Nubi sparse sul resto della penisola, a tratti intense, con locali piogge sulla Liguria. Atteso peggioramento nella giornata di venerdì 28 gennaio 2022 al centro sud con fenomeni un po' ovunque ad eccezione della Toscana; bel tempo al nord salvo annuvolamenti con fenomeni associati sulle aree confinali alpine.


A cura di Staff Di Meteowebcam.it




Questo articolo è stato letto 1662 volte


Articolo aggiornato di sabato ogni fine settimana

Ultimi 5 articoli Gli ultimi 5 articoli meteo


Ritorna all'ultima Situazione Meteo Generale

Immagine di un archivioArchivio articoli meteo precedenti


Immagine di torna al top