» Situazione Meteo Generale

25/12/20 - Prime instabilità sul Nord ovest e Toscana in espansione fino a Sud

Analisi dei modelli meteo settimana dal 28 al 02 gennaio 2020 Analisi modelli meteo

Dal giorno di Natale già il primo cambiamento con calo delle temperature al Nord per l’arrivo di correnti fredde e raffiche di vento improvvise unite a veloci nubifragi. Una leggera pausa per il Nord nella giornata di S. Stefano poi l’arrivo di nuovi flussi perturbati. Nel corso della prossima settimana nuovi flussi perturbati faranno ingresso da lunedì 28 dicembre, con nubifragi e nevicate copiose fino in pianura. La vasta depressione Artica raggiungerà l'Italia con nevicate fino in pianura sul Nord ovest in città come Cuneo, Torino, Milano, Varese e Bergamo e poi successivamente sui versanti orientali Veneto Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. Sull'arco alpino neve abbondante oltre i 400 metri di quota, con accumuli significativi in quasi tutti le regioni alpine. Sulle regioni centrali invece nel tardo pomeriggio sera, saranno possibili addensamenti temporaleschi e nubifragi tra Toscana e Lazio. Molte nubi su Campania, Basilicata e Molise con locali rovesci ed ampie zone di sereno altrove ma con nubi in aumento sulle estreme aree ioniche. Venti forti nord orientali con raffiche fino a burrasca forte e mareggiate lungo le coste della Toscana, sulle aree costiere di Marche ed Abruzzo.

Analisi modelli meteo

Martedì 29 dicembre 2020 sul Nord ovest poco nuvoloso con schiarite soleggiate; cielo molto nuvoloso o coperto sul restante settentrione e residue nevicate sulle alpi orientali nuvoloso sulle regioni tirreniche con deboli precipitazioni, più intense al mattino sulla Campania, in aumento pomeridiano sul settore peninsulare occidentale. Poche nubi sulle aree ioniche, e spesse velature sempre più estese altrove. Mercoledì 30 dicembre 2020 maltempo persistente sulle regioni tirreniche, sull'Umbria e sulle due isole maggiori; alternanza di schiarite ed innocui annuvolamenti sul resto del territorio. Nella giornata di giovedì 31 dicembre San Silvestro la perturbazione si muoverà verso Est sui versanti orientali Adriatici e sul meridione ancora deboli fenomeni sul settore Tirrenico peninsulare, Emilia-Romagna, Umbria e nord Marche, nevosi sulle aree appenniniche; cielo poco nuvoloso o sereno sul resto del paese ma sono attese però gelate al Nord e freddo pungente al Nord con gelate, freddo meno intenso al Sud.


A cura di Staff Di Meteowebcam.it




Questo articolo è stato letto 6714 volte


Articolo aggiornato di sabato ogni fine settimana

Ultimi 5 articoli Gli ultimi 5 articoli meteo


Ritorna all'ultima Situazione Meteo Generale

Immagine di un archivioArchivio articoli meteo precedenti


Immagine di torna al top