» Almanacco meteo

10/7/19 - Maltempo sulle Adriatiche: grandinate e allagamenti dall'Emilia Romagna all'Abruzzo

Violenta grandinata a Pescara e su parte della costa abruzzese, con chicchi grandi come palline da golf. Immagine anteprima almanacco

Come previsto da Meteowebcam i flussi perturbati accompagnati da correnti fredde hanno scatenato fenomeni temporaleschi intensi sull’ Emilia Romagna, Marche e Abruzzo. Specialmente in Abruzzo si è verificata una violenta grandinata a Pescara e su parte della costa abruzzese, con chicchi grandi come palline da golf. Diciotto le persone fino ad ora finite in pronto soccorso a Pescara per le ferite provocate dai chicchi di grandine. In ospedale anche una donna incinta, con ferite al volto e al capo. I pazienti, in Pronto Soccorso, hanno riportato contusioni e ferite, principalmente al capo, e sono tutti da suturare. Dopo la violenta grandinata su Pescara un violento nubifragio. Ovunque si registrano allagamenti. Strade ridotte a fiumi in più punti del capoluogo adriatico. In pieno centro acqua fino a 10cm. Disagi alla viabilità. In tilt i centralini dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale, che stanno gestendo le numerose richieste di intervento. Ai colli si è creata una frattura nel manto stradale e il sindaco, Carlo Masci, ha attivato la somma urgenza per il ripristino. Nel capoluogo adriatico, in particolare, il fenomeno ha provocato danni consistenti: auto danneggiate, parabrezza e vetri infranti, tetti danneggiati. Numerosi i disagi per la circolazione anche nell'entroterra. Sulla superstrada che da Teramo conduce al mare automobili attualmente ferme in coda per scarsa visibilità. Nei centri abitati danni alle automobili, molte con il parabrezza sfondato dalla grandine.

Immagine anteprima almanacco

Forte maltempo anche in Emilia Romagna dove la guardia Costiera di Rimini ha soccorso e recuperato un bagnante, sorpreso da un improvviso nubifragio. L'uomo, che si era aggrappato a alcune briccole, pali in legno a circa 500 metri dalla riva, è stato anche visitato dal 118 perché in stato di ipotermia e sotto choc. Verso le 9.40 un bagnino del bagno 26 aveva chiamato la Capitaneria di Porto, segnalando la presenza del bagnante, in un'area vietata alla balneazione, vicino a vasche di laminazione del torrente Ausa. Diverse grandinate, si sono verificate tra il 9 pomeriggio e il 10 luglio, hanno colpito l'Emilia-Romagna con ripercussioni pesanti nei campi da Piacenza a Rimini: a subire danni le colture di vari ortaggi. Una tempesta di vento e pioggia si è abbattuta in mattinata su Milano Marittima, in provincia di Ravenna, provocando danni. Diversi gli alberi abbattuti, tra cui vari pini marittimi, ma anche segnali stradali, cartelli e infrastrutture mobili divelte, come spiega il Comune di Cervia. Una donna è rimasta ferita ed è stata portata all'ospedale Bufalini di Cesena, in condizioni serie, anche se non sarebbe in pericolo. Alcune strade sono state chiuse.


A cura di Teresa Memola




Questo articolo è stato letto 391 volte


Articolo aggiornato ogni 7 giorni

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi 5 Almanacco meteo


Immagine di un archivioArchivio Almanacco meteo