» Almanacco meteo

23/2/19 - Gelo e vento forte al Centro-Sud: tre morti nel Lazio

Grosso albero caduto a causa del forte vento a Sant'Antimo in provincia di Napoli Immagine anteprima almanacco

Così come previsto, anche da noi di Meteowebcam ecco ritornare il freddo ed i venti forti al Centro-Sud, con danni e tre vittime nel Lazio. L'ondata di gelo che dalla Russia è dilagata sui Balcani, infatti, sta coinvolgendo inizialmente il meridione italiano ma già nella giornata di sabato 23 ha raggiunto anche il nord. Per ora però si contano i danni maggiori al Centro - Sud. In Puglia un mercantile turco si è arenato sul litorale di Bari. Due persone sono morte ad Alvito, vicino a Frosinone, per il crollo di un muro, forse causato dal maltempo, che ha travolto in tutto quattro persone. A Guidonia, vicino Roma, è morto l'uomo che era rimasto gravemente ferito, dopo essere stato schiacciato nella sua auto a causa della caduta di un albero. L'albero di alto fusto ha centrato la macchina in transito in cui viaggiava l'uomo, di 45 anni. A San Sebastiano al Vesuvio, nel napoletano, un albero, caduto a causa del forte vento, si è abbattuto su una autovettura a bordo della quale viaggiavano madre e figlio. La donna ha riportato un trauma al capo ed è stata ricoverata in ospedale, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. Per il figlio solo lievi escoriazioni. Nel capoluogo campano ci sono raffiche di vento forti, mare mosso nel Golfo, che ha portato alla sospensione quasi totale dei collegamenti con le isole, e fiocchi di neve nella zona collinare della città ed a Pozzuoli.

Immagine anteprima almanacco

In Campania, le scuole sono chiuse per decisione dei sindaci a Napoli, Benevento, ed in diversi Comuni dell'area Vesuviana e del Salernitano. Al momento non si segnalano danni di rilievo, ma il Centralino dei Vigili del Fuoco di Napoli ha ricevuto numerose chiamate per caduta di intonaci e pezzi di cornicione. Un incidente tra due navi è avvenuto nel porto di Ischia a causa del forte vento. La motonave "Don Peppino", della Gestur, che era in fase di attracco con grande difficoltà a causa delle avverse condizioni marine, ha impattato contro la prua della motonave "Benito Buono" della Compagnia "Medmar". La motonave "Benito Buono" ha riportato leggeri danni. Non vi sono stati feriti. A Capri l' isola è sferzata da un fortissimo vento di grecale, una vera e propria tempesta, che ha determinato la soppressione da questa mattina di tutti i collegamenti marittimi con la terraferma. Le navi hanno rinforzato gli ormeggi in banchina. Il vento ha provocato la caduta di alberi e rami in ville private. In alcune zone dell'isola manca l'energia elettrica. Per motivi di sicurezza è stata disposta per oggi e domani la chiusura del cimitero comunale. Forte maltempo anche in Basilicata e Calabria con temperature al di sotto dello zero, forte vento fin dalla serata di ieri, comunque, il sindaco di Potenza, Dario De Luca, e quelli di altri Comuni della Provincia hanno disposto la chiusura delle scuole per la giornata odierna. Durante la scorsa notte e fin dalle prime ore di stamani i Vigili del Fuoco hanno inoltre effettuato diversi interventi, in particolare, per la caduta di rami e alberi causata dal forte vento. Disagi per il vento in varie zone del'Umbria e del Molise dove si segnalano anche alberi caduti su auto in transito lungo la E45. Nessuno è rimasto ferito


A cura di Maria Rosaria Volpe




Questo articolo è stato letto 3435 volte


Articolo aggiornato ogni 7 giorni

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi 5 Almanacco meteo


Ritorna all'ultimo Almanacco meteo

Immagine di un archivioArchivio Almanacco meteo