» Almanacco meteo

13/11/17 - Maltempo: nevica in Emilia-Romagna a Bologna

E la neve è caduta anche a quote più basse del previsto, come a Bologna. Immagine anteprima almanacco

Puntuale come era stato previsto, l'ondata di maltempo è arrivata sull'Italia. E la neve è caduta anche a quote più basse del previsto, come a Bologna. La perturbazione sta portando maltempo diffuso sulle Adriatiche e in Toscana. Nevica inattesa a Bologna, in mattinata pioggia mista a neve che col passare delle ore si è trasformata in un'intensa nevicata che ha riguardato l'intera provincia e anche sul tratto bolognese della A14. Il maltempo ha interessato gran parte della via Emilia. In alcuni tratti montani la neve è arrivata fino a 55 cm come, per esempio, sulla strada provinciale Lavino a Ca' Bortolani. In montagna accumuli importanti, tanto che a Castiglione dei Pepoli, Camugnano, Gaggio, Castel d'aiano, Castel di Casio sono chiuse tutte le scuole.
La forte nevicata, ha provocato pesanti disagi alla circolazione a Bologna, a partire da metà mattina. In città un grosso albero è caduto verso le 13 sui viali di circonvallazione, tra le porte Saragozza e Sant'Isaia, e oltre ai disagi alla circolazione cadendo su alcuni fili elettrici ha causato un black out in zona. Sono 50 le chiamate per alberi o rami caduti giunte alla polizia municipale. Black out sull'Appennino esattamente come due anni fa. Corrente interrotta anche a Monzuno e Madonna dei fornelli.

Immagine anteprima almanacco

Prevalenza di neve fra Faenza e Cesena. L'appennino bolognese e quello romagnolo dovrebbero essere le zone in cui si concentreranno i maggiori accumuli nevosi. Sulla strada statale 12 'Dell'Abetone e del Brennero' il traffico è bloccato in entrambe le direzioni fra le località di Pavullo e Serramazzoni, in provincia di Modena, a causa di un mezzo pesante finito fuori strada. Sull'Appennino modenese sono in funzione tutti mezzi spartineve poiché sono scesi circa 20 centimetri alle quote più basse e 30 nelle zone del crinale. Tutte le strade provinciali sono percorribili, con catene o gomme da neve: il problema principale - si legge in una nota della Provincia - è dovuto alla caduta di rami o per gli alberi che si piegano pericolosamente sulla sede stradale, a causa della pesantezza delle neve. Diversi gli interventi sulle alberature cadute, in particolare sulla provinciale 28 a Vitriola di Montefiorino, sulla provinciale 28 da Lama Mocogno a Palagano e sulla provinciale 24 da Savoniero a Volta di Saltino, sempre a Palagano, sulla provinciale 26 a Samone di Zocca e sulla provinciale 623 da Zocca al confine bolognese.
Secondo i previsori di Meteowebcam i flussi autorigeneranti tenderanno a scendere verso Sud interessando le Marche l'Abruzzo dove anche li sono previste nevicate. Altri flussi perturbati ma con aria più temperata interesseranno il meridione con piogge abbondanti.

Fonti varie


A cura di Maria Rosaria Volpe




Questo articolo è stato letto 1917 volte


Articolo aggiornato ogni 7 giorni

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi 5 Almanacco meteo


Immagine di un archivioArchivio Almanacco meteo