» Almanacco meteo

11/9/17 - Maltempo al Sud: grandinate, allagamenti e frane

In Sicilia, Campania e Catania, diversi allagamenti e alberi divelti. Immagine anteprima almanacco

La perturbazione Atlantica che ha portato forte maltempo al Nord e al centro è arrivata al Sud nelle scorse ore con fenomeni come previsto molto intensi. Le regioni più colpite sono state Sicilia, Campania e Calabria investite da violenti nubifragi, raffiche di vento e grandinate. I forti temporali hanno colpito dapprima la Sicilia occidentale, interessando Trapani e Palermo, e da lì poi si sono estesi sul resto dell'isola provocando violente grandinate. A Palermo, sono stati 80 gli interventi dei vigili del fuoco a causa del nubifragio, accompagnato da una grandinata, che si è abbattuto sulla Città. Allagamenti e infiltrazioni d'acqua si registrano in tutta la città; decine gli alberi divelti dalla furia del vento. Allagamenti e disagi anche nei paesi della fascia orientale del capoluogo, da Altavilla Milicia a Cefalù. Si sono verificati forti venti e allagamenti nelle Eolie. Venti da ponente con raffiche da burrasca con precipitazioni e temporali, lampi e tuoni per quasi tutta la nottata nelle isole Eolie. Scuole chiuse. Collegamenti marittimi sospesi. Per gli acquazzoni, le strade di Lipari e Canneto, e di Vulcano, si sono allegate. Tra la notte e il mattino un acquazzone accompagnato da violente raffiche di vento si è abbattuto prima dell'alba su Catania: si sono allagate numerose strade e danni si sono registrati nel sistema viario a sud della città e nella zona industriale. Sono caduti diversi alberi: uno è crollato su un'auto nel marciapiede di fronte la scuola Mario Rapisardi, un altro in una zona più a nord della stessa strada. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e personale della protezione civile comunale. Un altro albero è caduto nei pressi dello svincolo "Paesi etnei" della tangenziale, creando problemi al traffico.

Immagine anteprima almanacco

In Campania pietre e fango invadono gli scantinati in Irpinia, fango nell'Avellinese, precisamente tra Montoro e Forino, a causa di una slavina di fango che è scesa dalla parte della montagna interessata questa estate dagli incendi. Al momento i vigili del fuoco di Avellino sono impegnati a liberare i locali terranei della zona e a rimuovere i tanti alberi e rami caduti a causa del forte vento. Numerosi gli interventi anche nelle abitazioni per infiltrazioni d'acqua.
Nottata di superlavoro anche per i vigili del fuoco del comando provinciale di Napoli che, secondo quanto riferisce la centrale operativa, sta facendo fronte a numerosissime chiamate di soccorso provenienti da tutto il Napoletano. Al momento tutte le squadre sono impegnate per allagamenti, soprattutto a Torre Annunziata e nella zona di Giugliano in Campania: l'acqua ha invaso abitazioni e negozi. Ad Ischia, attenzione sulle zone colpite dal terremoto dello scorso 21 agosto per via del pericolo di frane derivanti dalle forti precipitazioni. Allagamenti nella stazione di Napoli. Scuole chiuse a Torre del Greco.
Temporali e forti raffiche di vento si stanno abbattendo dall'alba su tutta Calabria. Piove intensamente a Reggio Calabria, dove sono segnalati alberi caduti e tombini intasati, un violentissimo temporale ha provocato numerosi danni all'intero territorio dell'Area Metropolitana di Reggio Calabria: dopo la frana sull'A2 nei pressi di Favazzina che ha causato la chiusura dell'autostrada, un altro smottamento è avvenuto sulla SS18 tra Bagnara e Scilla. Al lavoro i mezzi per ripristinare la strada.


A cura di Staff Di Meteowebcam.it




Questo articolo è stato letto 1718 volte


Articolo aggiornato ogni 7 giorni

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi 5 Almanacco meteo


Immagine di un archivioArchivio Almanacco meteo