» Almanacco meteo

10/8/17 - Trombe d'aria, temporali e grandinate in Veneto e Trentino Alto Adige

Rimane ancora attiva la possibilità di nuovi temporali. Immagine anteprima almanacco

Nella giornata di giovedì 10 agosto flussi temporaleschi accompagnati da correnti fredde hanno generato venti forti, trombe d'aria e temporali riversati su gran parte del Nord Italia causando gravi danni soprattutto in Veneto. Un primo bilancio parla di diversi feriti e un disperso. Un uomo risulta introvabile dopo una tromba d'aria ad Albarella in Veneto. Bloccata la linea ferroviaria Venezia-Trieste. Disagi anche a Udine, in Trentino e a Firenze. Una persona viene data per dispersa ad Albarella a causa della tromba d'aria sulla costa della provincia di Rovigo. Si tratterebbe di un uomo che alcuni testimoni avrebbero visto camminare sul molo e sparire all' improvviso, inghiottito da una ondata. La tromba d'aria ha abbattuto linee telefoniche, divelto pali elettrici e alberi. I vigili del fuoco hanno ricevuto decine di richieste di soccorso dalla provincia di Rovigo.

Immagine anteprima almanacco

Nel veneziano sono una cinquantina le persone che hanno dovuto ricorrere alle cure dei Pronto soccorso degli ospedali della riviera veneziana in seguito al passaggio della tromba d'aria che ha colpito le zone di Cavallino-Treporti, Caorle, Jesolo e Bibione. Tutti sono giunti nei vari ospedali per ferite da trauma provocate da oggetti volanti che li hanno investiti. Danni anche a Venezia dove solo volate via edicole, tende e tavolini all'aperto.
I vigili del fuoco di Udine hanno effettuato decine di interventi a causa del maltempo. Le violente piogge, accompagnate da forti raffiche di vento, hanno provocato la caduta di alberi, pali e altri ostacoli sulle strade. Danni anche in tutta la Bassa friulana e a Pordenone. Temporali e grandine anche a Bolzano e il Trentino Alto Adige si avvia a chiedere lo stato di calamità. La violentissima grandinata ha interessato la vallata dell'Adige lungo l'asse che va da nord di Bolzano sino agli abitati di Laives e di Caldaro a sud del capoluogo, arrivando fino a Trento. La violenta tempesta, accompagnata da raffiche di vento ha causato la caduta di alberi che per un breve periodo hanno portato alla chiusura del traffico sul tratto ferroviario tra Bolzano e Merano. Debbono essere ancora valutati i danni ai meleti ed ai vigneti a nord di Trento, che potrebbero essere ingenti, visto che i chicchi di grandine in alcuni casi erano grandi come uova. Il violento temporale ha interessato anche la parte meridionale della val d'Isarco.
Un violento temporale si è abbattuto anche su Firenze causando caduta di alberi, di pietre dalle facciate di palazzi, allagamenti e black out.
Secondo i previsori di Meteowebcam la situazione ritornerà a stabilizzarsi da Domenica 13 agosto 2017, dato che nella giornata di venerdì rimarrà ancora alto il rischio di temporali su tutto il Nord.


A cura di Maria Rosaria Volpe




Questo articolo è stato letto 8428 volte


Articolo aggiornato ogni 7 giorni

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi 5 Almanacco meteo


Ritorna all'ultimo Almanacco meteo

Immagine di un archivioArchivio Almanacco meteo